Cookie free: nessun "biscotto" per spiare i lettori

InterLex - RIVISTA DI DIRITTO TECNOLOLOGIA INFORMAZIONE

 

 

 

InterLex, una storia lunga più di vent'anni

Varie ed eventuali - Manlio Cammarata - 9 gennaio 2017
Il sysop deve identificare i suoi abbonati attraverso un documento? Quali sono le sue responsabilità per un post diffamatorio o per un software pirata caricato da un abbonato? Ci ponevamo questi interrogativi nei primi anni '90 del secolo scorso, quando il World Wide Web non c'era e l'internet era confinata e conosciuta solo nelle facoltà scientifiche delle università.

C'erano solo i BBS, Bulletin Board System, piccole reti messe in piedi a proprie spese da pochi entusiasti della telematica. MC-link era uno dei BBS italiani più importanti e il suo animatore Paolo Nuti installava i modem in uno sgabuzzino (oggi Paolo Nuti è presidente di MC-link SpA, quotata alla Borsa di Milano).

Nel 1993 MC-link fu tra i primi BBS italiani a offrire ai suoi abbonati l'accesso all'internet, mentre si incominciava a parlare di Word Wide Web e di browser grafici. Ed erano sempre più pressanti gli interrogativi sugli aspetti legali di un'attività del tutto nuova.

All'inizio del 1995 il web in Italia incominciava a uscire da un'involontaria clandestinità e si organizzavano i primi convegni. Per questo, il 5 gennaio di quell'anno, Paolo Nuti ed io eravamo su un treno che andava da Roma a Milano, parlando (come facevamo da tre o quattro anni) dei soliti problemi. Uno dei quali si prospettava sempre più critico: la vulnerabilità dei sistemi e la sicurezza dei dati e delle applicazioni.

Spuntò un'idea: organizziamo un incontro tra i (pochi) giuristi che si occupano di tecnologie e cerchiamo di tracciare un quadro della normativa esistente e di quella che che si dovrebbe scrivere.
Nacque così il Forum multimediale La società dell'informazione. La prima sessione si tenne a Roma alla Luiss il 28 giugno 1995, con il titolo Comportamenti e norme della società vulnerabile.

La grande novità era la discussione sul web che aveva preceduto il convegno, con decine di interventi qualificati in poco più di un mese (alcuni pervenuti via fax...).
Il successo superò ogni aspettativa. Dopo il secondo forum, nel 1996, prese forma l'idea di trasformare la discussione in una rivista telematica. E nacque InterLex, con il numero 1 pubblicato in voluta coincidenza con l'entrata in vigore della prima legge italiana sulla protezione dei dati personali.

InterLex è stata per molti anni un punto di riferimento indispensabile per gli studiosi di diritto delle tecnologie e di informatica giuridica, oltre che per gli operatori del settore. Nel 2001, con oltre millecinquecento pagine on line, si contavano più di mezzo milione di pagine scaricate ogni mese.

La fase discendente del ciclo incominciò tra il 2005 e il 2006, per diversi motivi: la dispersione dei collaboratori, la mancanza di una base economica, i miei impegni professionali, che mi lasciavano poco spazio per occuparmi della rivista.

Così dal 2006 diedi vita al "supplemento" di InterLex Manlio Cammarata reporter, mentre le uscite della rivista si diradavano. InterLex e MCreporter andarono avanti in versioni "miste" fino al 2013, quando decisi di dedicarmi solo al secondo "supplemento", Tabulas ebook e dintorni.

Ma l'dea di riprendere la pubblicazione di InterLex spuntava sempre. Era incoraggiata da molti ex-lettori e collaboratori e stimolata dalla mancanza di un punto di riferimento "non allineato" nelle discussioni su argomenti sempre attuali. Fino al giorno in cui mi è capitato di dare un'occhiata alle statistiche degli accessi: nel 2016 una media di oltre 30.000 "utenti unici" al mese, con oltre 60.000 pagine viste. Per l'archivio di un sito fermo da cinque anni!

Due mesi di lavoro per pulire e riordinare le quasi quattromila pagine pubblicate dal 1995. E InterLex è di nuovo qui.

Per intervenire su questo argomento clicca qui
Inizio pagina     Indice di questa sezione      Home
InterLex su Facebook
Manlio Cammarata - Un doppio enigma, colonnello Rey
Un omicidio in una stanza chiusa. Una storia di spie, traditori e codici segreti. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo
Il colonnello Rey - Facebook
Manlio Cammarata - Un doppio enigma, colonnello Rey
Un giornalista che scompare.
Una "talpa" nel Palazzo. Un agente segreto senza pistola. 
Leggi tutto
Le recensioni
ebook  € 2,99 - Acquistalo

 

Pubblicazione iscritta nel registro della stampa del Tribunale di Roma con il n. 585/97 - Direttore responsabile Manlio Cammarata - P. IVA 13001341000

© Manlio Cammarata/InterLex 2017 -  Informazioni sul copyright